I Nostri Servizi


servizi

 

  •      Ritiro veicoli con mezzi autorizzati
  •      Ritiro a domicilio del veicolo da smaltire
  •      Rilascio certificato presa in carico del veicolo
  •      Cancellazione del veicolo sul Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.)
  •      Sopravvalutazione di auto nuove incidentate
  •      Smaltimento secondo normativa
  •      Demolizioni industriali
  •      Recupero materiali ferrosi e non
  •      Ricambi usati di tutte le auto

 

La Recfer acquista auto incidentate, sinistrate o alluvionate. Per ricevere un offerta relativa al vostro veicolo mandateci una email tramite il collegamento “Contattaci” Per rottamare l’Auto occorre una documentazione necessaria Dal 1 Gennaio 2002 il Vs. veicolo, che dovete dare in rottamazione, è diventato un rifiuto speciale – pericoloso che deve essere bonificato secondo dei precisi parametri stabiliti dallo Stato Italiano (D.L.22/97 del 05/02/1997). Il problema dello smaltimento dei veicoli è stato affrontato dal Parlamento europeo con l’emanazione di una specifica Direttiva (2000/53/CE del 18/09/2000). Un veicolo fuori uso è un concentrato di veleni (liquidi inquinanti vari, olii esausti, carburanti, antigelo) e rifiuti pericolosi (marmitte catalitiche, plastiche, rottami metallici, componenti plastiche, vetri) che solo in piccola parte sono, oggi, riciclabili o reimpiegabili: per rendersi conto delle dimensioni, i ricambi reimpiegabili sono valutati in circa il 10% del peso del veicolo. – targa – carta di circolazione – foglio complementare o certificato di proprietà (CDP) – documento di riconoscimento – codice fiscale, e certificato C.C.I.A.A. nel caso in cui si tratti di una Ditta L’art. 46 del D.L. 22/97 (Decreto Ronchi) da all’autodemolitore l’onere di ottemperare direttamente alla radiazione delle targhe al PRA (e alla corretta gestione del veicolo stesso), onere che sancisce definitivamente il ruolo professionale, e che garantisce indirettamente il corretto smaltimento dei veicoli fuori uso.

La Recfer, dopo aver ritirato la carta di circolazione, il certificato di proprietà e le targhe del veicolo, rilascia un particolare tipo di ricevuta denominata “presa in carico” (art.5 comma 7 – D.L. 24.06.03 n°209) con la quale si assume l’impegno alla radiazione del veicolo dal P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico), sollevando il proprietario da ogni responsabilità, connessa al possesso del veicolo stesso. Il cittadino viene esonerato da ogni responsabilità, civile ambientale e penale al rilascio di certificazione di presa in carico che ne certifica la data certa ai fini dell’interruzione del pagamento del bollo auto, e obbliga la Recfer a provvedere entro 60 gg direttamente alla cancellazione dal Pubblico Registro Automobilistico, ed a provvedere poi a tutte quelle operazioni di bonifica di messa in sicurezza e di rottamazione atte ad evitare in qualsiasi modo l’inquinamento in qualsiasi forma. Il Certificato di rottamazione (ricevuta “presa incarico”) riporta gli estremi dell’autorizzazione del centro, le generalità del proprietario, la data di consegna e gli estremi del veicolo.

 

La Recfer Autodemolizioni con Partners la Capocasa Group

Mette a disposizione altri servizi:  

 

 

 

Per qualsiasi informazioni riguardanti la Capocasa Group Contattaci